Traduzione in e da giapponese/inglese

Siamo uno studio di traduzione specializzato dal 1997 in giapponese e inglese

La vostra richiesta
di traduzione qui

Lunga esperienza di traduzione giapponese-italiano e dall'inglese per clienti esigenti

La traduzione è una scienza profondamente inesatta che si occupa di significati, non semplici parole, e alimentandosi di fattori culturali e caratteriali è un procedimento irrazionale al pari di un'arte. Aliseo Japan® è uno studio di traduzione specializzato in giapponese e inglese.

INDICE

Dal 1997 traduciamo testi che spaziano molteplici domini, anche specialistici. Le nostre traduzioni dal giapponese/inglese e verso il giapponese non amano la traduzione automatica, sono naturali e scorrevoli, dal buon stile di scrittura e sempre adatte al pubblico di destinazione. L'interpretariato italiano-giapponese di consecutiva completa l'offerta dei nostri servizi linguistici.

Presentazione del nostro servizio di traduzione

Aliseo Japan® è la denominazione commerciale di due traduttori freelance di lunga esperienza (una traduttrice giapponese e un traduttore italiano) provenienti da esperienze lavorative internazionali ove le lingue sono state un normale strumento di lavoro e comunicazione.

Attenzione: non siamo un'agenzia di traduzioni.

Traduciamo esclusivamente in queste combinazioni linguistiche:

  • Da giapponese a italiano
  • Da italiano a giapponese
  • Da inglese a giapponese
  • Da inglese a italiano

Gli altri servizi linguistici comprendono le traduzioni tecniche/scientifiche e specialistiche, la traduzione di siti web e la trascrizione audio/video e traduzione di sottotitoli

Offriamo altresì un servizio di revisione testi e correzione bozze (ma non lavori di post-editing, o MTPE, se non alla nostra normale tariffa di traduzione e con ampia libertà di manovra). Per ulteriori informazioni sui nostri servizi linguistici invitiamo a vedere anche la pagina delle risposte alle domande più frequenti (FAQ).

I nostri strumenti CAT sono CafeTran Espresso, Déjà Vu X3, Memsource for Desktop (solo in modo offline) ed SDL Studio, che oltre ad assisterci a mantenere ove necessario l'uniformità terminologica e il layout d'origine ci permettono di lavorare direttamente con file creati in Word, Excel, PowerPoint, InDesign, FrameMaker e altri programmi ancora per facilitare l'attività DTP post-traduzione.

Tariffe base di traduzione

Quanto costa una traduzione?
(come calcoliamo le tariffe)

Lingue Tariffe
ITA > GIA Da 0,12 €/par.
GIA > ITA Da 0,08 €/car.
ING > ITA Da 0,12 €/par.
ING > GIA Da 0,13 €/par.

Condizioni particolari

per le agenzie di traduzioni

Condizioni di fornitura

  • Queste tariffe sono soggette a regolare aggiornamento sulla base del cambio yen/€
  • Queste tariffe sono standard e possono variare sulla base del presunto maggior tempo di traduzione
  • In Giappone l'IVA non è applicabile
  • L'importo minimo di fatturazione è 40 €
  • Il termine di pagamento è 30 gg. d.f.f.m. (anticipato per i clienti privati)
  • Metodi di pagamento: Wise, Payoneer, PayPaL, carta di credito (MasterCard, Visa o Amex) tramite servizio PayPal (non richiede il possesso di un account) o bonifico bancario su conto IBAN/SEPA

Punto di forza nella traduzione giapponese-italiano: sinergia di due traduttori madrelingua

Le nostre traduzioni in/dal giapponese sono totalmente madrelingue. Infatti siamo un team di lavoro, due traduttori che con il contributo del partner possono sempre comprendere correttamente ogni significato e sfumatura della lingua passiva (nel nostro caso il giapponese, l'inglese e l'italiano).

aiuto nella traduzione giapponese
Collaborazione di due traduttori madrelingua

Questo significa che – laddove necessario – durante la traduzione dal giapponese il traduttore italiano riceve assistenza diretta dal partner giapponese nelle spesso tediose e complesse ricerche bibliografiche e storiche, può comprendere correttamente qualsiasi tipo di testo anche se ermetico o redatto in un giapponese non più attuale e, soprattutto quando il tempo manca, ottenere prontamente la lettura fonetica dei logogrammi (i caratteri kanji) e dei nomi di luogo o di persona meno comuni, nonché delle infinite e più oscure espressioni idiomatiche, per mantenere la necessaria concentrazione sul lavoro di traduzione vero e proprio.

Analogamente, con l'aiuto del partner italiano, nella traduzione in giapponese la traduttrice giapponese può sempre comprendere correttamente i testi italiani più elaborati e difficili come quelli legali, scientifici ed editoriali più “creativi” che spesso per i traduttori giapponesi, ma talvolta anche per gli italiani stessi, rappresentano una seria difficoltà.

La nostra procedura di controllo di qualità di traduzione spiega come affrontiamo insieme le traduzioni giapponese ↔ italiano più difficili.

Tradurre in/dal giapponese: l'importanza della preparazione teorica e dell'esperienza di traduzione

Asserire di avere tradotto “alcuni” manuali tecnici, “alcuni” contratti, “alcune” sentenze di tribunale e così via non prova una reale esperienza in tali settori. Per vantare un'esperienza adeguata ai requisiti della traduzione professionale occorre averne tradotti molti e soprattutto in continuazione, in tutte o almeno in molte delle loro forme o varianti, nonché in domini accessori o connessi.

Umberto Eco

La traduzione è
l’arte del compromesso.

Umberto Eco
Scrittore, semiologo e talvolta traduttore

Inoltre, molte traduzioni richiedono solide conoscenze multidisciplinari (spesso un misto di meccanica, elettronica, fisica e/o chimica, linguaggio giuridico e così via) la cui acquisizione per i traduttori di pura formazione linguistica normalmente richiede molti più anni di pratica di traduzione oltre che comportare maggiori difficoltà. Noi possediamo una solida formazione accademica acquisita in diversi settori tecnici e non tecnici in esperienze lavorative precedenti.

Poi, benché la bravura linguistica sia uno dei requisiti fondamentali di ogni traduttore, a fare la reale differenza è l'esperienza di traduzione che, come tale, richiede tempo e pratica lavorativa costante.

Unitamente alla perfetta conoscenza della lingua passiva, l'esperienza di traduzione aiuta altresì a evitare la traduzione troppo letterale, il nemico numero uno del buon stile di scrittura soprattutto nella traduzione dal giapponese, che a causa della sostanziale differenza strutturale rispetto all'italiano richiede uno sforzo particolare di rielaborazione stilistica.

Pur avendo tradotto molti milioni di parole e caratteri in diversi domini, non abbiamo mai stilato un elenco dei lavori più significativi svolti, attività che peraltro non potrebbe provare concretamente la nostra reale capacità linguistica qualora la s'intenda valutare solamente attraverso un semplice elenco di titoli.

In questa pagina ci limitiamo perciò ad elencare i principali settori trattati. Poiché probabilmente l'elenco non è esaustivo, se non appare quello di vostro interesse v'invitiamo a sondare la nostra eventuale capacità o disponibilità a impararlo e tradurlo:

Nota: non traduciamo videogiochi, manga, libretti d'opera, testi musicali, poesie, temi a sfondo religioso e testi di chimica, biologia e medicina a livello specialistico.

Due parole sulla lingua giapponese

Attualmente la lingua giapponese è parlata da circa 120 milioni di persone compresi gli emigrati, almeno come seconda lingua, e secondo l'ultima stima ONU è al nono posto al mondo per numero di parlanti madrelingua.

In sé questi dati significano poco. Sotto l'aspetto del potenziale economico e delle relazioni internazionali sono però importanti, almeno tanto da motivare chi è interessato a operare con le aziende e/o le istituzioni giapponesi a un adeguato investimento linguistico.

Dal punto di vista linguistico è però più importante notare che — in generale — i giapponesi hanno poca dimestichezza con le lingue straniere, compreso l'inglese benché inizino a studiarlo da molto giovani, realtà che in ambito lavorativo li obbliga ancora a ricorrere spesso allo strumento della traduzione professionale.

Nihongo, la lingua giapponese
La lingua giapponese

In Giappone, molti siti Internet aziendali e di enti governativi, para-governativi e regionali, organizzazioni turistiche e così via, ad esempio, al visitatore straniero offrono soltanto la possibilità della traduzione automatica istantanea dal giapponese, e se ne esiste anche la versione umana è spesso solo di facciata e ridotta all'essenziale. Analogamente, sono pochi gli enti e le associazioni settoriali che predispongono specifiche e documenti di gara almeno anche in lingua inglese, un ostacolo considerevole per le aziende straniere che desiderano partecipare in modo più approfondito al mercato giapponese.

Per questo, forse più che in altre lingue, la richiesta di traduzione in giapponese in questo paese è ancora una forte necessità.

Su