Traduzione di siti Internet
in giapponese

Il vostro sito web tradotto in giapponese con controllo finale di layout

Il vostro messaggio più chiaro ed efficace con un sito web tradotto in giapponese

La traduzione di un sito Internet è un investimento strategico per chi opera nei mercati internazionali, soprattutto quello giapponese, e lo è specialmente per le aziende e le istituzioni che affidano al web la propria immagine e ragione di esistenza. Fa anch'esso parte dei nostri servizi di traduzione in e da giapponese e inglese, ma con caratteristiche aggiuntive.

Traduzione siti web — Indice

In questa pagina descriviamo il nostro servizio di traduzione di siti web in giapponese, che offriamo a chi necessita di un'interfaccia professionale verso il Giappone in aggiunta all'eventuale versione standard inglese, che non sempre è sufficiente data la poca familiarità dei giapponesi con questa lingua.

Presentazione del servizio di traduzione di siti web in giapponese

In molte aziende ancora si pensa che per farsi conoscere nei mercati internazionali sia sufficiente disporre di un sito web in lingua inglese. Questo approccio è fondamentalmente ingenuo, perché attribuisce a una vastità di potenziali clienti una conoscenza della lingua inglese che in effetti non hanno.

selettore lingua IT-JP-EN
Il vostro sito anche in giapponese?

Altro errore, invero frequente, lo commettono le aziende che per ragioni economiche si limitano a offrire del proprio sito la possibilità della traduzione automatica online (pratica comune tra molti enti pubblici, amministrazioni locali, enti turistici e persino aziende private, soprattutto giapponesi).

A parte il conseguente problema d'immagine che ne deriva e del quale è ovviamente opportuno essere coscienti, la scelta della traduzione fatta dal computer, cioè non da un traduttore professionista, può in qualche modo essere tollerata tra lingue di radice comune come l'italiano, l'inglese, il francese e lo spagnolo, naturalmente a patto che non si esiga una comprensione esatta e si accetti il rischio reale di errori di traduzione, talvolta gravi. Con il giapponese è tutta un'altra faccenda.

Tariffe di traduzione
di siti web

Quanto costa la traduzione di un sito?
(come calcoliamo le tariffe)

Lingue Tariffe
IT > JP Da 0,13 €/par
JP > IT Da 0,10 €/car
EN > IT Da 0,12 €/par
EN > JP Da 0,13 €/par

Condizioni particolari

per le agenzie di traduzioni

Condizioni di fornitura

  • Queste tariffe sono soggette a regolare aggiornamento sulla base del cambio yen/€
  • Queste tariffe sono standard e possono variare sulla base del presunto maggior tempo di traduzione
  • L'importo minimo di fatturazione è 40 €
  • Il termine di pagamento è 30 gg. d.f.f.m. (con eventuale quota anticipata in caso di grossi lavori)
  • Metodo di pagamento: Wise, PayPal, carta di credito (MasterCard, Visa o Amex tramite servizio PayPal) o bonifico IBAN/SEPA

In calce a questa pagina si trova il link a quella delle Condizioni di fornitura e dell'informativa sulla privacy.

I pericoli della traduzione automatica online

Quando, infatti, sono in gioco lingue strutturalmente molto diverse dall'italiano – come il giapponese, appunto – la comprensione del sito diventa ancora più incerta, se non addirittura impossibile. Bastano pochi ma importanti errori per far perdere la fiducia del lettore.

Semplicemente mettendo alla prova un sito di traduzione automatica tra italiano e giapponese con testi composti da frasi un po' lunghe, articolate e che trattano un argomento specialistico poco comune ci si rende subito conto dei rischi potenzialmente alti che questa scelta comporta. Alcuni siti tra l'altro trattano argomenti molto specialistici, che solo un traduttore umano con esperienza di traduzione tecnica può affrontare con risultati soddisfacenti.

Per questo certe traduzioni automatiche non possono essere usate così come sono per scopi professionali, e per garantire al pubblico di destinazione la qualità di traduzione che si aspetta deve essere rielaborata da un traduttore umano. Tanto vale affidare la traduzione direttamente al traduttore umano. A proposito, noi siamo traduttori freelance (una giapponese e un italiano), non un'agenzia di traduzioni. Per questo le nostre tariffe di traduzione di siti Internet sono competitive.

Google stessa raccomanda di non usare Google Traduttore per tradurre testi da usare in ambito professionale.

La traduzione di un sito web è più complessa di una normale traduzione, perché talvolta richiede la familiarità con il codice html laddove si rende necessario intervenire su una struttura già esistente e modificarla secondo le necessità imposte dalla lingua di destinazione.

Il vostro sito in queste lingue:

  • Italiano → giapponese
  • Giapponese → italiano
  • Inglese → italiano
  • Inglese → giapponese

A seconda della lingua, ad esempio, può rendersi necessario riposizionare elementi grafici o di testo, il che non equivale a un semplice copia-incolla come nei normali programmi di scrittura. La situazione si fa ancor più complessa quando il sito da tradurre contiene altresì elementi Javascript, PHP o d'altro tipo ancora.

Nel nostro caso, la traduzione verso il giapponese di un sito Internet in italiano o inglese consiste nella conversione linguistica di pagine html esistenti che ci dovranno essere inviate individualmente per posta elettronica insieme a ogni altro eventuale file necessario per il suo corretto funzionamento (CSS, Javascript, PHP, ecc.). I file tradotti verranno restituiti sempre a mezzo email e sarà cura del webmaster incorporarli nel sito d'origine e aggiornarne i link interni.

Il committente può richiedere la traduzione del proprio sito previa esportazione dei testi in semplici file Word od Excel – e in tal caso la loro reimportazione nei file HTML, PHP o ASP mediante copia-incolla sarà a propria cura – oppure richiedere di farla lavorando direttamente con i file html, php o asp d'origine.

Samuel Johnson

Il traduttore deve eguagliare l'autore, non è suo compito superarlo.

Samuel Johnson
Critico letterario, poeta, saggista, biografo e lessicografo

In questo caso il vantaggio è duplice: il committente non deve prima esportare i testi nel tradizionale formato Word od Excel né, soprattutto, alla ricezione della traduzione reimportarli con molteplici e tediose operazioni di copia e incolla con il rischio di sbagliare o di modificare accidentalmente il codice html sorgente e, di conseguenza, di rendere il sito mal funzionante.

Alla nostra traduzione seguirà il controllo d'impaginazione con i browser più comuni (Google Chrome, Edge, Safari, Firefox e Opera) e l'indicazione di eventuali problemi di visualizzazione del testo giapponese, mentre al committente spetterà l'aggiornamento dei collegamenti interni.

Nota per i possessori o gestori di siti web non statici, cioè realizzati con un sistema CMS (WordPress, Joomla, Drupal ecc.): in questo caso traduciamo esclusivamente i testi esportati in formato Word, Excel o txt da tali sistemi. Tale esportazione (e la successiva importazione dei testi tradotti) sono a cura del committente.

Benché non necessari qualora il committente preferisca che la traduzione venga effettuata previa esportazione dei testi in file Word od Excel, per tradurre siti Internet direttamente nel formato originale è fondamentale usare strumenti software idonei (come quelli elencati nella pagina dei nostri strumenti software e hardware). Il nostro ambiente di sviluppo e controllo funzionale dei siti è composto principalmente da Dreamweaver e Fireworks (quest'ultimo per piccoli interventi grafici in caso di testi presenti in forma grafica), mentre per la traduzione vera e propria ci avvaliamo di uno strumento CAT, che permette di lavorare direttamente nel formato html o php dei file di partenza senza modificarne (soprattutto inavvertitamente) il codice.

I nostri strumenti di traduzione e controllo post-traduzione di siti web:
Logo Atril Déjà Vu

Déjà Vu

Programma CAT per traduzione file html
Logo Adobe Dreamweaver

Dreamweaver

Per controllo di layout post-traduzione
Logo Adobe Fireworks

Fireworks

Per elaborazione immagini di siti web

Procedura di traduzione di siti Internet in giapponese

Questo è il flusso di lavoro risultante in caso di traduzione direttamente dai file originali:

  1. Riceviamo i file originali a mezzo email (in formato html, php o asp) o in altro modo
  2. Traduciamo i file direttamente nel formato ricevuto
  3. Effettuiamo il controllo post-traduzione con Dreamweaver: questa fase ha lo scopo di permettere, ove necessario, l'effettuazione di eventuali modifiche alla struttura di mark-up per adattarla alle necessità della lingua di arrivo.
  4. Controlliamo il risultato della traduzione con i più comuni browser (Chrome, Edge, Firefox, Opera e Safari)

Il webmaster del cliente sarà responsabile del caricamento nel server dei file tradotti e della loro manutenzione, nonché dell'aggiornamento dei collegamenti interni.

Attenzione: il nostro servizio di traduzione di siti web non comprende l'ottimizzazione SEO on-page (insieme delle attività di ottimizzazione dei testi di una pagina per aumentarne la visibilità attraverso il miglioramento della posizione nelle classifiche dei motori di ricerca). Questa responsabilità dovrebbe essere lasciata a uno specialista SEO.

Su